Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Un 2016 da incorniciare per lo sport romano, che giovedì 25 gennaio riceverà le Medaglie al Valore Atletico assegnate dal CONI per i risultati ottenuti in ambito internazionale e nazionale. Lo spaccato offerto dall’insieme dei premiati offre un quadro complessivo dell’importanza e del volume di un intero movimento che fa riferimento alla Capitale e alla provincia e si è affermato a ogni livello, con 37 Federazioni sportive rappresentate, tra discipline olimpiche e non, per un totale di 45 discipline e 143 riconoscimenti. Una passerella prestigiosa per sport celebrati e misconosciuti, ma certo nessuno “minore”. E così, accanto agli argenti dei Giochi di Rio Odette Giuffrida (judo), Federica Radicchi (pallanuoto), Daniele Lupo (beach volley) e Ivan Zaytsev (pallavolo), tutti insigniti con il metallo più prezioso, si posizionano i campioni del mondo di corsa su strada Marco De Luca, di apnea Alessia Zecchini, di tiro a volo Antonio Angelini e di pattinaggio Alessandro Spigai, Silvia Nemesio e le sorelle Francesca e Giulia Lollobrigida. E’ forse proprio questo l’aspetto più significativo della cerimonia di consegna delle medaglie al Valore Atletico, dove ci si incontra come in un villaggio olimpico in miniatura. Quindici medaglie d’argento e 117 di bronzo completano il parterre delle eccellenze, dove oltre a 12 detentori di titoli tra iridati e europei, si contano ben 92 primatisti e campioni d’Italia in una serie di discipline che spaziano dalla scherma alla canoa, dal triathlon al tiro a volo, dal bowling al taekwondo. Per la cronaca, il nuoto con 15 medaglie guida la classifica delle Federazioni più titolate, seguito da tiro con l’arco e bridge, entrambe con 10.  Elenco completo con motivazioni374618-800x445.jpg