Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

La Roma Volley vince la sfida con la Sa.Ma. Portomaggione al tie break  3-2 (22-25, 22-25, 25-19, 25-21, 15-9) e conquista la promozione in Serie A2. Per la formazione giallorossa è stata la notte delle stelle, una notte bellissima che rimarrà impressa a tutti per sempre. E' stata una gara dai due volti, con i giallorossi in difficoltà fino alla metà del terzo, e travolgenti da quel momento in poi. Inizialmente la Roma Volley non è riuscita a esprimere il proprio potenziale ma poi è venuto fuori il gruppo, che ha saputo ricompattarsi. La Roma Volley in questa seconda fase si è ritrovata e ha capovolto la situazione.

Una partenza contratta nel primo set, dove i giallorossi hanno sbagliato tantissimo in battuta e contrattacco, anche nel secondo i ferraresi hanno spinto al servizio e in attacco. La squadra di casa ha di nuovo iniziato in salita, poi ha provato a rientrare, ma ancora una volta non ha avuto la forza, mentre la Sa.Ma. ha giocato con il coltello tra i denti, più incisiva. Nel terzo la reazione di nervi dei giallorossi che hanno spinto a tutta birra, poi man mano hanno preso coraggio e anche consapevolezza, Bacci e compagni si sono rimessi in carreggiata. Da metà parziale hanno ripreso la giusta marcia, scrollandosi di dosso la tensione. La Sa.Ma. ha iniziato a calare, mentre la Roma, guidata da Bacca e Tozzi, è stata più lucida nelle azioni. Poi una volta accorciate le distanze nel quarto c'è stata la svolta, grande carattere e consapevolezza. Una lotta punto su punto, perchè sotto 14-11 prima e 20-18 poi, i giallorossi hanno rimontato e alla fine conquistato la parità. Nel quinto Portomaggiore aveva dato tutto, mentre la Roma Volley è venuta fuori di squadra. Ha giocato come sa con grande determinazione, ritrovando la propria anima e il proprio gioco con Borracino che ha chiuso tutto a muro, Tozzi, Bacca e Rossi a metter la palla a terra. Così il set è volato via fino al 15-9 finale con l'attacco di Nunzio Tozzi, superlativo in attacco (30 punti finali). Poi è partita la festa. « E’ la vittoria della città di Roma - ha commentato il presidente Antonello Barani -  la serie A per i romani.  È stata la partita dei sogni, quella che io speravo, anche quando eravamo sotto 2-0 perché io conosco questi ragazzi e sapevo che sarebbero venuti fuori, ho detto loro di usare la testa, il cuore e il coraggio. Abbiamo vinto contro una grande squadra, ringrazio i ragazzi e la gente. Questa è una serie A per tutti, per Roma, per il progetto della città. La Roma Volley è solo un mezzo per riportare la serie A in questa città, tutti insieme possiamo andare lontano ». (foto adpromavolley)7779aae3-67e8-45de-bc03-0df5798a0fd6-768x403.jpg