Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Torna per il terzo anno l’Educamp di Leonessa targato CONI Lazio, che va ad aggiungersi a quelli già partiti di Ostia (Roma), Sabaudia (Latina) e Monti Cimini (Viterbo). Il comune reatino ospiterà da lunedì prossimo 9 luglio al 4 agosto, per quattro settimane, il centro multidisciplinare sportivo il cui obiettivo principale è di promuove la pratica sportiva, offrendo continuità nel periodo estivo, alle fascie d’età 6/14 anni. Il tutto con un duplice scopo; da un lato la diffusione del concetto di sport, inteso come strumento fondamentale di crescita personale e collettiva, dall’altro offrire un servizio di elevata valenza sociale alle famiglie. Tra le circa 80 iscrizioni alla prima settimana, nelle formule “city” e “residenziale”, con soggiorno annesso presso l’hotel Leo, anche quelle di 30 ragazzi provenienti da Amatrice, Accumoli e Cittareale che, come lo scorso anno, saranno ospiti dell’organizzazione, e parteciperanno così a tutte le attività sportive. Né mancheranno le escursioni, come quella al Fagus Park di Fontenova, ormai un “must” del campus CONI di Leonessa.  Tutte le discipline, come sempre, sono affidate a personale specializzato; laureati in scienze motorie, tecnici di federazioni sportive e, novità di quest’anno, grazie all’accordo siglato con il CAI di Leonessa, che tra l’altro ha messo a disposizione una parete attrezzata per l’arrampicata, anche delle guide che una volta alla settimana accompagneranno i ragazzi alla scoperta delle bellezze della montagna, con annessa lezione sulla flora e la fauna dei luoghi. Tra le attività sportive presenti, da svolgere presso il Centro “Vania Massari”: atletica, badminton, calcio, equitazione, judo, motocross, pallacanestro, pallavolo, palla tamburello, pattinaggio, rugby, scherma, tennis, tiro con l’arco, tiro a segno.
 E ancora un’introduzione allo joga (edu-joga) ed un vero e proprio “viaggio” nei giochi del passato (edu-gioca), grazie a Ludobus, un furgone attrezzato pieno di giochi in legno, costruiti a mano con materiale riciclato. Si tratta di giochi appartenenti a diverse epoche e a varie tradizioni culturali, che piacciono ai bambini, ma anche agli adulti.20170801_155903.jpg20170803_113128.jpg

. Info rieti@coni.it iscrizioni http://www.educamp.coni.it/educamp/sedi/rieti.html (nella foto d'archivio la quattrocentista Maria Enrica Spacca con due partecipanti al campus)