Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Chiude l’edizione 2018 dell’Educamp a Sabaudia targato CONI Lazio ed effettuato per il quarto anno con il supporto logistico del Centro Remiero della Marina Militare. Un bilancio positivo a partire dal numero delle adesioni, cresciute di quasi un 20% rispetto allo scorso anno, con 365 presenze complessive. In aumento anche gli sport e le attività a disposizione dei partecipanti, suddivisi in quattro fasce d’età (5/7, 8/9, 10/11 e 11/14 anni) a seconda delle esigenze: scherma, tiro con l’arco, canoa apache (per i più piccoli), karate, volley, pallamano, pallacanestro, rugby, badminton e tchoukball presso la caserma Piave; canoa, canottaggio, volley presso Mariremo; vela, beach rugby, dragon boat presso il C.C. Sabaudia e la spiaggia della Marina Militare. Nel corso delle settimane sono stati somministrati anche dei TEM (test di efficienza motoria), atti a stabilire in maniera rapida e divertente per chi li effettua, indicazioni precise sulle capacità coordinative e sulle abilità dei ragazzi. Non sono mancati gli incontri con i campioni del canottaggio, di casa al Centro Sportivo, come l’olimpionico Alessio Sartori, oggi vicesindaco del comune pontino. Venerdì 13 luglio a partire dalle 15 alla presenza di genitori e parenti andrà in scena il saggio finale e la consegna degli attestati; quindi la festa con i rappresentanti delle istituzioni di comune e provincia, il comandante di Mariremo Sabaudia, capitano di fregata Sergio Lamanna e il presidente del CONI Lazio Riccardo Viola.foto ferrero sabaudia 2.jpgfoto ferrero sabaudia.jpgfoto ferrero sabaudia 3.jpg