Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

La settima edizione della Granfondo Campagnolo Roma - CRVII - è stata presentata oggi a Roma presso la sala Giunta del CONI. Tante novità per un’edizione speciale, la numero sette, che tra il 12 e il 14 ottobre vedrà Roma invasa da cicloamatori, amanti delle due ruote e famiglie provenienti da tutto il pianeta per partecipare alla grande festa del ciclismo, che si snoda tra alcuni dei monumenti più famosi al mondo: il Colosseo, i Fori Imperiali e i paesaggi unici dei Castelli Romani. Quattro i percorsi tra cui poter scegliere: Granfondo Campagnolo Roma (120 km e oltre 2000 metri di dislivello) In Bici ai Castelli e L’Imperiale (60 e 30 km) e Ride Roma (25 km). 

 Tra le novità dell’edizione 2018  la Ride Roma, 25 km in bici nel centro di Roma, su strade interamente chiuse al traffico. Dalla partenza all’alba al Colosseo lungo i Fori Imperiali fino al traguardo sotto lo splendido Arco di Druso. Una pedalata aperta a tutti per godersi Roma in bici senza traffico, un’occasione unica che ha voluto cogliere anche la neo eletta Miss Italia, Carlotta Maggiorana che sarà al via di Ride Roma insieme a Justine Mattera, presentatrice con Paolo Mutton dell’evento.

Granfondo Campagnolo Roma è sinonimo di sfida sulle salite cronometrate. Da quest’anno anche i passisti potranno scatenare i watt con la prima edizione di Crono ai Castelli, 8 km di pianura cronometrati lungo gli stupendi Pratoni del Vivaro. 

Il Tuscolo riapre finalmente le porte alle due ruote. Il percorso della CRVII sale fino in cima al Tuscolo per regalare a tutti i ciclisti una discesa meravigliosa con vista mozzafiato su Roma. Da anni chiusa a causa dell’impraticabilità a causa dell’asfalto dissestato e pericoloso, grazie al contributo di Granfondo Campagnolo Roma e con il consenso del Comune di Grottaferrata e della Provincia di Roma la strada è adesso finalmente di nuovo accessibile.

“Sapevamo che Roma avrebbe esercitato una forza di attrazione irresistibile sulle migliaia di cicloamatori e semplici appassionati – ha dichiarato il presidente della Federciclismo Renato Di Rocco – ma la realtà ha superato dal primo momento ogni aspettativa. Mai viste tante biciclette nel centro storico della Capitale, neppure nelle domeniche dell’austerità. Migliaia di ciclisti con la loro presenza festosa testimoniavano la gioia di riprendersi la città “rubata” per troppo tempo dall’invasione del traffico e del cemento”.

”La settima edizione della Campagnolo Roma diventerà finalmente bici per tutti – sono state le parole del presidente del CONI Lazio Riccardo Viola - Si tratta della novità più interessante dell’evento che interesserà la capitale il prossimo 14 ottobre. Chiunque abbia una bicicletta potrà godersi in bici una Roma insolita, chiusa interamente al traffico, pedalando con i partecipanti della Granfondo Campagnolo Roma, In Bici ai Castelli e dell’Imperiale; in linea con il fine di una manifestazione che rimane quello di stimolare la ciclomobilità a Roma ed il cicloturismo ai Castelli Romani. Si rinnova dunque il matrimonio tra la città più affascinante del mondo e il mezzo più idoneo per conoscerla a fondo. Senza filtri. Buon divertimento a tutti”.IMG_7740.JPG