Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Torna l’ormai tradizionale appuntamento con i “Basket Awards”, la cerimonia di premiazione delle eccellenze della pallacanestro del territorio organizzata dal Comitato Regionale Fip Lazio. L’evento, giunto alla quinta edizione, sarà ospitato quest’anno nella prestigiosa Aula Magna del Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti” all’Acquacetosa mercoledì 14 novembre alle 18. 
 
Alla presenza dei vertici sportivi e istituzionali, saranno consegnati gli “Oscar” del basket laziale alle personalità e alle società che hanno fatto la storia recente e meno recente della nostra pallacanestro: dai dirigenti Eliseo Timò (Premio Mario Barilari) e  Donatella Formisano (Premio Maria Tirindelli) ai tecnici Giovanni Lucchesi (Premio Antonio Costanzo), Claudio Di Segni (Premio Giancarlo Asteo) e Giuseppe Di Manno (Premio Cafiero Perrella), passando per gli arbitri Gianluca Capotorto, Emanuela Tommasi (entrambi premiato con il “Maurizio Martolini”) e Federico Dinoi (Premio Paolo Fiorito). Introdotte due nuove categorie di premi: il “Paola Canziani” dedicato agli ufficiali di campo e assegnato a Rosaria Morroi, e il “Luciana Calabresi” per i dirigenti e le società più partecipative alle attività del minibasket. Anche quest’anno grande spazio al sociale, con i premi al programma “Sports Around the World - Basketball for Africa”, al progetto “Special Basket” della Smit Roma e ai campioni del Mondo con la Nazionale down Giuliano Bufacchi ed Emiliano Venuti, e al basket in carrozzina, con i nazionali Marco Stupenengo e Domenico Beltrame.
 
A proposito di Nazionali: non poteva mancare il riconoscimento alle “nostre” Campionesse del Mondo 3x3 Angela Adamoli (a cui sarà consegnata nell’occasione anche la Retina d’Oro da UniCredit Basket), Giulia Ciavarella e Giulia Rulli, e alla Campionessa Europea Under 16 Giorgia Bovenzi. Accanto a loro, sfileranno tutti gli atleti laziali che hanno rappresentato la nostra Regione in ambito azzurro.
 
E naturalmente ci saranno loro: le società che hanno raggiunto la promozione nelle rispettive categorie, a partire dalla Virtus Cassino promossa in A2, e le formazioni che si sono distinte sulla scena nazionale in ambito giovanile, come la Stella Azzurra due volte tricolore in Under 18 e Under 15, protagoniste della passata stagione e di una kermesse che rappresenta l’evento di punta dell’anno sportivo cestistico nel Lazio.Logo Basket Awards Fip Lazio2018.jpg