Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

L’aula magna del Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti” ha ospitato ieri pomeriggio la cerimonia della consegna delle Benemerenze CONI 2017 per dirigenti, tecnici e società sportive. La serata è stata aperta da un commosso ricordo di Felice Pulici, scomparso domenica dopo una lunga malattia. Poi è venuto il momento dei saluti. “Mi fa molto piacere che la scelta sia caduta su questo posto. Si respira un’aria di famiglia. Lavoriamo d’impegno affinché il rapporto tra Scuola dello Sport e Comitati regionali sia sempre più intenso, perché questa è la casa di tutti gli sportivi” ha detto la direttrice Rossana Ciuffetti, ricordando anche lei l’impegno di Pulici dirigente sportivo. E’ stata poi la volta di Gianpiero Mauretti, vicepresidente del CONI Lazio, che ha portato il saluto del presidente Viola: “Siamo al termine di un tour del Lazio che ci ha visto impegnati nelle cinque province della regione per la consegna di questi importanti riconoscimenti a chi si è speso nei confronti dello sport di base e di vertice. Il centro di preparazione olimpica “Giulio Onesti” credo rappresenti la cornice migliore per una manifestazione di questo tipo.” Da parte sua Roberto Tavani, della segreteria del presidente Zingaretti, ha voluto sottolineare la vicinanza della Regione alle iniziative del CONI e in particolare il successo fatto registrare da “CONI & Regione, compagni di sport”: “Sport in piazza, sport nelle carceri e attività sportiva nella Città dei Ragazzi ci hanno accompagnato in questo scorcio di 2018, ma sicuramente con l’anno nuovo si ripartirà con nuove proposte e attività”.

L’unica Stella d’Oro della serata l’ha presa in consegna il presidente del Circolo della Vela di Roma Marco Minghetti “orgoglioso del lavoro fatto soprattutto con i giovani”. Dieci le Stelle d’argento ritirate da Anna Sargenti (FIV), Andrea Burlandi (FIPAV); Antonio Cafiero, Pasquale Pardi (FIGC), Alessandra Palazzotti, Mauro Tanfi (CONI Lazio), Paolo Pierantozzi (FIH), Francesco Salvatori (FIDAL), Cosimo D’Ambrosio (art. 11) e Claudio Schermi (FICK), fondatore della Federazione Dragonboat, premiato dal cognato Klaus Dibiasi.

Trentadue le Stelle di bronzo che sono andate a 26 dirigenti e 6 a società sportive: Pietro Acri, Mauro Arcieri, Sandro Badaracchi, Duccio Bartalucci, Claudio Basconi, Massimo Bianchi, Domenico Capezzuto (2016), Stefano Cesare, Roberto Cipolletti, Maurizio Cordelli, Vito Cozzoli, Piero Di Piero, Elvira Di Spigno, Giovanni Antonio Farris, Enzo Fioravanti, Domenico Fiorentino, Ottorino Giugni, Patrizio Leozappa, Armando Monini, Franco Osbat, Domenico Scatena (2016), Nicola Signorile, Giuseppe Silvestri, Massimo Sulli, Ettore Troiani, Carmine Vellone, ASD Arcieri Romani, ASD Centro Damistico Romano, ASD Club Twirling Artena, ASD Judo Preneste G. Castello, ASD Tirreno Atletica Civitavecchia, ASD Butterfly Hockey & Cricket. Saranno inoltre assegnate 14 Palme al Merito tecnico cosi suddivise. Consegnate anche 13 Palme al merito tecnico. Argento: Gino Brichese e Sandro Di Paola (FIDAL); Francesco Fazi, Fabio Partigiani (FITAV). Bronzo: Nicolangelo Antonicelli, Marina D’Agata, Andrea Farris, Roberto Giovannetti, Francesco Girardi, Marco Reitano, Daniela Scaccia, Roberto Tamanti e Giuseppe Ungherani.20181217_CONILazio_Benemerenze_CPO_Giulio_Onesti_0068.jpg20181217_CONILazio_Benemerenze_CPO_Giulio_Onesti_0109.jpg