Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Appuntamento alle 15 di oggi nella sede della Ssd “Il Signorino” (strada Il Signorino), dove è in programma il convegno “Salute e Sport Emiliano Morelli”, il primo di una serie di incontri realizzati in sinergia con l’Unione sportiva Acli e che prendono in prestito il nome di un ragazzo di ventitré anni, videomaker e studente universitario, deceduto per arresto cardiaco ad aprile dello scorso anno. Moderato dal giornalista romano, e papà di Emiliano, Massimiliano Morelli, il convegno si aprirà con il saluto del presidente nazionale dell’Unione Sportiva Acli Damiano Lembo. A seguire gli interventi, si parte con “Educazione permanente alla salute, il progetto Borgosalus dell’ U.S. Acli, presentato dal dottor Massimino De Girolamo.

A seguire “Doping, un pericolo nascosto”, a cura del professor Ernesto Alicicco e “Traumatologia dello sport nell’adolescente”, che vedrà il professor Carlo Gigli come relatore. A seguire il dottor Tarricone parlerà di “Lesioni muscolari nello sport: trattamento fisioterapico e recupero agonistico”, mentre le “Ginnasiche mediche cinesi e gestione dello stress” saranno sviluppate dallo psicologo Lanfranco Godeas. Infine “il gesto atletico sportivo: dimostrazione pratica nel Kung-Fu”, con gli istruttori Ippoliti, Artemi e Durante e il maestro e responsabile USAcli della provincia di Viterbo Pietro Cipriani.convegno-Emi.jpg