Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Viterbo ha ospitato da venerdì 8 a domenica 10 marzo, i Campionati Italiani di Lanci invernali della categoria Master, manifestazione che ha visto alternarsi sulle pedane del Campo Sportivo Scolastico circa 400 atleti gara provenienti da tutt’Italia. Quattro le gare in programma, di Martello, Disco, Giavellotto e Martello a maniglia corta, moltiplicate per 12 categorie maschili e femminili, alle quali hanno preso parte gli atleti in rappresentanza di ben 80 società di atletica. Viterbo ha risposto con molta semplicità all’invito della federazione Nazionale di Atletica ad organizzare l’importante evento sportivo, ma anche con molta attenzione su tutti i particolari che hanno consentito al fine un’ottima riuscita della manifestazione. Ottimo il lavoro svolto dal rinnovato Gruppo Giudici Gara di Viterbo, guidati in campo dal delegato provinciale Fabrizio Maiolati con la supervisione del Gruppo Giudici nazionale coordinati da Adriano Leoncini che hanno consentito un perfetto svolgimento delle gare, restando in perfetto orario rispetto al programma prefissato. La manifestazione è stata organizzata dalla Finass Assicurazioni Atletica Viterbo, società giovanile del capoluogo guidata dal 1982 da Giuseppe Misuraca, che si è avvalsa per la risoluzione di tutti gli aspetti tecnici della Fidal Viterbo del presidente Sergio Burratti e di tutto lo staff del Comitato Provinciale. Nella 3 giorni di gare si sono alternati nelle cerimonie di premiazioni, il vicepresidente della Fidal Regionale Lazio Maurizio De Marco, i consiglieri regionali della fidal Fabio Olevano e Giuseppe Misuraca, il nuovo delegato CONI Provinciale Ugo Baldi, il sindaco di Viterbo Giovanni Arena ed il vicesindaco Enrico Maria Contardo e la dirigente dalla Scuola Media Egidi di Viterbo prof.ssa , Anna Grazia Pieragostini, tutti particolarmente soddisfatti della riuscita della manifestazione che ha esportato una bella immagine della città in ambito nazionale.

Molto valide sotto il profilo tecnico e dei risultati tutte le gare del ricco programma, che hanno beneficiato di un ottimo clima primaverile, particolarmente favorevole alla effettuazione delle specialità dei lanci. Numerosi gli atleti che sono riusciti a salire più volte sul gradino più alto del podio in tutte le 4 specialità di lancio e soprattutto nella 2^ e 3^ giornata di gare gli spettatori hanno potuto assistere alle belle prestazioni ottenute nelle gare di Giavellotto maschile e Disco femminile.

Si è distinta tra le altre Barbara Bettella della Giovanni Scavo 2000 di Velletri che ha realizzato due nuove migliori prestazioni italiane nella categoria Master 60, nel Martello maniglia corta con la misura di 14,63 e nel Disco con la misura di 28,98 e l'atleta del Cus Pisa Anna Salvini che nella gara del Disco Master 40 ha ottenuto l'ottima misura di 49,79. (atleticaviterbo.it) (nella foto il neodelegato CONI alle premiazioni)ugo a viterbo.jpg