Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Da venerdì 12 aprile le monoposto a batteria sfrecceranno nuovamente all’EUR per il secondo ePrix di Roma, settima tappa del campionato 2018/2019 e primo appuntamento europeo di questa stagione. La gara è stata presentata oggi ai Musei Capitolini dalla sindaca di Roma Virginia Raggi e dal presidente della Formula E Alejandro Agag.

Appuntamento a venerdì 12 aprile, con le prime iniziative che precederanno la gara in programma sabato 13 sul circuito dell’EUR. Tra le novità di quest’anno, la e-parade, la parata di veicoli elettrici sul tracciato a cui possono partecipare anche i privati, se in possesso di un mezzo a batteria e due o a quattro ruote. Ci sarà spazio poi anche per le prove libere del nuovo campionato Jaguar IPace eTrophy.

Sarà un week end all’insegna dello sport ma anche dell’inclusione sociale, grazie alla collaborazione del comitato paralimpico: sono in programma infatti esibizioni delle squadre romane di rugby, hockey e basket in carrozzina. Nella serata di venerdì 12 aprile, finale di giornata in musica con un concerto aperto a tutti.

Sono attesi circa 35mila spettatori sulle tribune, ma è anche possibile ottenere biglietti gratuiti in zona prato. Basta registrarsi sul sito della Formula E nella sezione dedicata all’E-Prix di Roma (www.fiaformoluae.com/rome) per ricevere un titolo di accesso all’interno del perimetro del circuitocircuito-formula-e-roma1.jpg