Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Premiazione stamattina nella sala conferenze del CONI Lazio, dove il presidente Riccardo Viola ha consegnato al tecnico della Purosangue Athletics Club Massimiliano Monteforte il riconoscimento per il progetto MLPS-CONI "Sport e Integrazione" 2018, consistente in una targa e in un buono di 2.000 euro per l’acquisto di materiale sportivo da impiegare nell'attività sociale dell'associazione. Carabiniere, tecnico nazionale del pentathlon-corsa a Rio 2016, Monteforte è anche da diversi anni presente e attivo nelle scuole, dove ha incontrato migliaia di studenti per parlargli dello sport pulito, venendo inserito ufficialmente, dalla FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera), tra i promotori del "Progetto Lotta al Doping". Nel 2015 ha contribuito alla nascita del Progetto Purosangue-Filippide “Autismo in corsa” creato per sensibilizzare la società sul problema sociale dell’autismo e aiutare le famiglie dei ragazzi disabili e sostenere la ricerca scientifica. Nel 2018 in sinergia con il Policlinico Gemelli e l’Università cattolica, sovvenzionati dal Progetto Europeo SPINTT, ha organizzato, sempre con la formula del Roma Running Style, la LONGEVITY RUN, volta a far praticare del sano sport non solo ai giovani ma anche alle persone più anziane. Con l’ASD Purosangue ha inoltre ideato e dato vita al progetto SHOES SHARING, premiato dalla campagna “Fratelli di sport”, grazie al quale è stata creata una vera e propria rete per il riciclo delle scarpe da running usate. In tre anni sono state raccolte, lavate, trasportate e consegnate in Kenya e Mozambico, ben 21.158 paia di queste scarpe, poi distribuite ai ragazzi seguiti nelle scuole dal Progetto Purosangue.Premiazione Max Monteforte.jpg