Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Una festa dello sport per tutti e per tutte le età. Ieri sera ad Anzio è sbarcata la Notte Bianca dello sport che ha invaso le centralissime piazza Garibaldi e Piazza Pia con oltre 20 discipline che hanno risposto alla chiamata del CONI Lazio e dell’amministrazione comunale anziate. L’appuntamento rientrava nel progetto CONI e Regione, compagni di sport, che da tre anni promuove la pratica sportiva di cittadinanza nei luoghi deputati di aggregazione, ma anche nelle carceri e dove si vive il disagio sociale, con la partecipazione delle società del territorio e delle federazioni sportive. Dalle 18 a mezzanotte, complice la tiepida serata di fine estate, in centinaia, soprattutto giovanissimi, si sono avvicendati alle postazioni del baseball e della scherma; del basket e del tiro con l’arco, del canottaggio e degli scacchi, mentre sul palco centrale si avvicendavano esibizioni di taekwondo e di danza sportiva. Una kermesse che permesso, grazie alla guida di tecnici e personale esperto, ai moltissimi partecipanti di scoprire, accanto agli sport più noti come calcio, pallavolo e rugby, altri meno conosciuti come kickboxing, taekwondo, surf e giochi tradizionali. Una macchina organizzativa perfetta guidata dall'assessore Valentina Salsedo. Le dichiarazioni:
Candido De Angelis, sindaco di Anzio: Grazie al CONI Lazio che ci ha permesso di raddoppiare il successo dello scorso anno. E grazie alle società del territorio che hanno risposto alla nostra chiamata. Lo sport è una realtà importante per Anzio e noi continuiamo a lavorare per una sua diffusione sempre più capillare. Giampiero Mauretti, vicepresidente del CONI Lazio: È sempre una gioia organizzare questo genere di manifestazioni ad Anzio perché ormai sappiamo che la risposta sarà partecipata e generosa. Grazie alla Regione che ci supporta in questo percorso che ci vede ormai coinvolti ogni settimana in un comune diverso. (nella foto, da sin.: Mauretti, De Angelis, il consigliere comunale Walter Di Carlo, l'assessore Salsedo e il fiduciario CONI Claudio Fontana)20190907_CONILazio_Anzio_0567.jpg20190907_CONILazio_Anzio_0730.jpg