Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Due notti bianche, a Formello e Sora, sabato 14, e un'intera giornata ad Anagni, domenica 15, sono state le tre tappe del progetto “CONI e Regione, Compagni di Sport” del week end scorso. Oltre 30 discipline sportive promosse nei tre appuntamenti con una stima di oltre 10.000 partecipanti alle attività, proposte a titolo gratuito grazie alla collaborazione di Federazioni, Enti di promozione sportiva e associazioni sportive del territorio, sono il bilancio di un fine settimana di sport per tutti.

S'è iniziato sabato a Formello, alle ore 18, con il centro storico animato fino a tarda sera dal villaggio multi sportivo dove è stato possibile praticare tennis, nuoto, scherma, twirling, pallavolo, pallacanestro, danza, ciclismo, atletica, pugilato, calcio, golf, tiro con l’arco, ginnastica, karate e kung fu, tiro a segno, giochi tradizionali, football americano, canottaggio, scacchi. Oltre alla pratica, sul palco si sono esibiti allievi e allieve di dieci differenti associazioni sportive intrattenendo il pubblico.

E' la terza edizione della notte bianca dello sport e siamo molto contenti perché c'è un grande entusiasmo, segno che abbiamo lavorato nella giusta direzione – ha detto il Sindaco di Formello, Gian Filippo Santi –. Ringrazio tanto il CONI Lazio e il Presidente Viola, che non è potuto essere con noi oggi, ma è grazie a lui se abbiamo realizzato un evento di questa portata”.

Alle 19, invece, a Sora è iniziata la Notte bianca della Musica e dei Sapori, alla quale quest'anno è stato abbinato il corner di sport del CONI Lazio, tra Via Vittorio Emanuele e Via Deci, che ha visto una grande partecipazione dei cittadini nella pratica di scherma, tennis, calcio balilla e tiri di precisione. “Sono anni che ci troviamo in piazza a promuovere lo sport – ha detto il Presidente del CONI Lazio Riccardo Viola – e ogni volta vedo una grande partecipazione dell'intera comunità, in ogni comune dove siamo presenti con questo progetto sostenuto dalla Regione Lazio. Questo è un bel segnale, perché lo sport è vita e socialità”.

Domenica 15, la scena si è spostata ad Anagni, dove dalle prime ore della mattina e fino alle 20 è stato allestito un lungo villaggio multi sportivo nella centralissima piazza Cavour e nel corso con la possibilità di praticare  rugby, danza, fitness, roller, ciclismo, calcio a 5, spada antica, nuoto, atletica, softair, calcio balilla, tennis tavolo, tennis, nordic walking, pallacanestro, pallavolo, arti marziali, boxe, pesistica, football americano e tiro a segno. E' stata un'occasione per i cittadini di praticare sport all'aria aperta e anche di conoscere le tante associazioni sportive del territorio della Città dei Papi e di altri comuni limitrofi.

GetAttachmentThumbnail.jpgGetAttachmentThumbnail-1.jpgRingrazio il Presidente del CONI Lazio per il lavoro di grande importanza che sta facendo con questo progetto insieme alla Regione Lazio - ha detto il Presidente del Consiglio Regionale del Lazio, Mauro Buschini -. Insieme abbiamo un obiettivo di medio termine, continuare a lavorare insieme affinché lo sport sia un grande veicolo di promozione sociale e di aggregazione nelle comunità L'idea di fare sport in piazza è uno dei cardini di questo progetto: sport come veicolo di socialità ma anche di sviluppo economico, grazie al turismo legato allo sport. La Regione Lazio vuole investire molto su questo, sull'idea del rapporto tra lo sport e le persone, sia attraverso la cura e la manutenzione degli impianti sportivi sia con eventi promozionali per la massima diffusione della pratica sportiva. Ringrazio anche il Sindaco di Anagni e l'amministrazione comunale per aver contribuito alla riuscita di questo evento”.

Ringrazio il Presidente Buschini e il Presidente Viola - ha detto il Sindaco di Anagni, Daniele Natalia- per averci dato la possibilità di far partre di questo grande progetto. Condivido in pieno le parole di Buschini perché in questo modo prepariamo il meglio i giovani ad affrontare la vita in modo sano attraverso la pratica sportiva”.

Oggi ad Anagni si chiude un lungo week end di sport che ci rende orgogliosi, perché tre anni fa siamo partita con una scommessa e in questi due giorni abbiamo avuto la dimostrazione che l'abbiamo vinta, grazie alla Regione e agli amministratori dei tanti comuni che ci hanno ospitato contribuendo al successo - ha detto il Presidente del CONI Lazio, Riccardo Viola -. Fate sport, qualsiasi tipo, ma soprattutto divertitevi, è il messaggio che lancio a tutti i giovani che sono qui, perché lo sport è vita”.