Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

E' stato un sabato da tutto esaurito nelle due “piazze” dove ha fatto tappa il progetto “Coni e Regione, Compagni di Sport”. In contemporanea al Parco Schuster di Roma, nel Municipio VIII, e in Piazza della Vita a Civitavecchia, si sono svolti i due eventi con circa 50 discipline sportive che hanno offerto la possibilità di praticare sport gratuitamente a migliaia di cittadini.

Il Parco Schuster, dalle 10 alle 18, è stato letteralmente preso d'assalto soprattutto dai ragazzini, impegnati con calcio, pallavolo, pallacanestro, rugby, lacrosse, football americano, cricket, judo, ginnastica ritmica, karate, ginnastica artistica, atletica, scherma, tennis tavolo, calcio balilla, pattinaggio, capoeira, fitness, orienteering, nordic walking, scacchi, tiro a segno, canottaggio sui simulatori e diverse attività paralimpiche.

E' stato un successo di partecipazione, con la presenza anche di diversi campioni dello sport, come i due giocatori della Virtus Roma basket Kevin Cusenza e Liam Farley che si sono esibiti sotto canestro coinvolgendo molti dei presenti.

“Il CONI Lazio ha fatto un lavoro intenso oggi e lo ringrazio per questo insieme alla Regione Lazio. Insieme stanno promuovendo questo progetto davvero importante per i territori – ha detto Amedeo Ciaccheri, Presidente Municipio Roma 8 -. Questa collaborazione ci ha dato una grande responsabilità, perchè ci ha consentito di ribadire con questo evento quanto sia importante la promozione dello sport sul territorio per rafforzare la comunità”.

“Quando un progetto sia pure piccolo, come questo che ci vede insieme al CONI Lazio, festeggia i tre anni di vita, le decine di comuni coinvolti sul territorio e le decine di migliaia di cittadini che hanno praticato sport gratuitamente, vuol dire che quel piccolo progetto è una grande idea, perchè intercetta i bisogni delle comunità. E' un'idea vincente per fare stare insieme le persone, per fare prevenzione e fare uguaglianza, basta vedere quello che sta accadendo oggi qui con atleti normodotati e disabili insieme a sport insieme - ha detto Marta Bonafoni, Consigliere della Regione Lazio-. Giornate di questo tipo verranno prese ad esempio per lavorare su una legge dello sport di cittadinanza da proporre per le città della nostra regione e anche come modello per il paese”.

“Lo sport nelle piazze è sempre più un'esigenza sentita dai cittadini, lo dimostrano le migliaia di persone che sono qui oggi al Parco Schuster – ha detto Riccardo Viola, Presidente CONI Lazio -.. La sinergia che si è creata con il Presidente del Municipo Ciaccheri è stata immediata e quando si fa squadra in questo modo eventi di questo tipo lasciano il segno sul territorio”.

“Quando siamo stati contattati dal Presidente del CONI Lazio per aderire a questa giornata abbiamo risposto subito presente – ha detto Nicola Tolomei, Direttore marketing della Virtus Roma basket -, perchè il nostro club sta puntando molto sul coinvolgimento dei cittadini, a partire dagli studenti, e scendere nelle piazze portando il basket con i basket con i giocatori della virtus.jpgnostri giocatori vuol dire intercettare direttamente le persone e fargli vivere emozioni”.

Altrettanto di successo è stata la tappa di Civitavecchia, dove per il secondo anno consecutivo il CONI Lazio ha portato “Sport in Piazza”, lavorando in sinergia con l'Amministrazione Comunale. Anche nella città portuale, dalle 10 alle 18 c'è stato il tutto esaurito di cittadini nel villaggio multi sportivo hanno praticato pallacanestro, pallavolo, calcio, rugby, hockey, pattinaggio a rotelle, tennis, danza, ginnastica, kickboxing, atletica, karate, scacchi, tiri di precisione, nuoto, beach volley e beach tennis. arti marziali.jpg