Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Era l'ultima tappa 2019 organizzata nel reatino di “Sport in Piazza” e i cittadini di Cantalupo in Sabina e dei paesi limitrofi hanno risposto con grande entusiasmo. Dalle 10 alle 18 Piazza Garibaldi, cuore del comune sabino, è stata invasa da centinaia di ragazzini e adulti che hanno riempito il villaggio multi sportivo allestito dal CONI Lazio in collaborazione con le federazioni sportive, gli enti di promozione e le società sportive del territorio coinvolte con i propri istruttori.

 

L'evento, che rientra nel progetto “CONI e Regione, compagni di sport” promosso dal CONI Lazio e dalla Regione Lazio, ha avuto successo grazie alla perfetta sinergia con l'amministrazione comunale che, ha messo in campo tutte le forze per consentire di organizzare la manifestazione.

 

I cittadini hanno potuto scoprire tante discipline sportive, praticandole sotto la guida degli istruttori qualificati. Nello specifico, erano presenti le postazioni per la ginnastica, calcio, karate, tiro con l'arco, pepentathlon moderno.jpgciclismo.jpgntathlon moderno, danza, pesistica, tennis, twirling, ciclismo, scherma, scacchi, pallacanestro, badminton e trekking.

Ringrazio il CONI Lazio per averci scelto. Questa è la festa di Cantalupo ma di un intero territorio che si raccoglie intorno alle proprie associazioni, Questi sono appuntamenti importanti che fanno capire quanto un teritorio possa vivere quando è unito. Lo sport è un per natura una delle poche attività che unisce, quindi è un grande messaggio di unità e di ottimismo per i cittadini - ha detto Paolo Rinalduzzi, Sindaco di Cantalupo in Sabina -.”

 

Dare la possibilità ai giovani di conoscere e misurarsi in tanti sport è qualcosa di molto importante perchè gli consente di fare esperienze positive. Ringrazio il sindaco e l'amministrazione comunale per lo splendido scenario che avete offerto qui a Cantalupo, consentendo al CONI Lazio di allestire un villaggio multi sportivo davvero bello - ha detto Alessia Pieretti, Vice Presidente CONI Lazio -.”

Ringrazio il CONI Lazio e la Regione Lazio per prestare attenzione a questa dimensione dello sport, davvero molto importante per i nostri territori. Porto i saluti del consigliere regionale Fabio Refrigeri, che per motivi personali non è potuto venire, ma è grazie a questo impegno della Regione che queste iniziative possono svolgersi e lasciare un segno sul territorio e tra i cittadini - ha detto Giancarlo Micarelli, Presidente Unione Comuni della Bassa Sabina -”.

Oggi è un'altra bellissima giornata di sport e per questo ringrazio il Presidente Viola e il Presidente Zingaretti che con questo progetto consentono di portare lo sport di cittadinanza nei piccoli comuni del Lazio. Quest'anno la nostra provincia ha ospitato due tappe, Città Ducale a settembre e oggi a Cantalupo in Sabina e speriamo che anche nel 2020 questo progetto possa proseguire coinvolgendo tanti altri comuni del nostro territorio - ha detto Luciano Pistolesi, Delegato CONI Rieti -”.