Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Per le finali nazionali a Caserta, nel mese di ottobre, sono attesi oltre 2000 atleti in erba, tutti rigorosamente under 14 e appartenenti alle società sportive dilettantistiche affiliate alle Federazioni sportive e regolarmente iscritte al registro CONI. L’evento, presentato dal segretario generale Fabbricini nei giorni scorsi, ha per oggetto la prima edizione del Trofeo CONI, e per proposito di valorizzare la promozione sportiva in una fascia d’età che era propria dei Giochi della Gioventù. Ogni regione organizza la sua fase e le sue eliminatorie, che nel Lazio si svolgeranno entro la fine di settembre (finora solo FIDASC, FICK e FITAV le hanno disputate). La vela le aveva in programma in questi giorni a Bracciano, ma il meteo capriccioso ha costretto gli organizzatori al rinvio. Passato il mese di agosto, tradizionalmente dedicato al riposo, le finali regionali riprenderanno a settembre con il canottaggio (7), pugilistica e tiro a segno (13).

(nella foto il presidente Viola premia i vincitori regionali alle finali della canoa velocità)