Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Fiuggi si prepara ad ospitare la prova italiana della Telenet Uci Cyclocross World Cup. La penultima tappa del circuito mondiale, sarà organizzata dall’Asd Romano Scotti ed è collocata in un momento cruciale del calendario del ciclocross mondiale. Il 15 gennaio, giorno della tappa, manderanno infatti solo due settimane al mondiale: la tappa italiana sarà quindi uno snodo cruciale per tutti gli atleti che vorranno disputare una buona prova iridata.

Molto importante sarà l’impatto mediatico e la visibilità televisiva che si prevedono per la gara di Fiuggi. In base ai dati ufficiali dell’Unione Ciclistica Internazionale, saranno ben 38 le nazioni di tutto il mondo collegate in diretta televisiva per seguire l’8/a edizione del Memorial Romano Scotti. I numeri sono di gran lunga aumentati rispetto al passato: l’Asd Romano Scotti ha portato in Italia la Coppa del Mondo in Italia nel 2013 e nel 2014, con le due gare che si sono svolte a Roma, all’Ippodromo delle Capannelle; nel 2013 l’evento fu trasmesso in 10 Paesi, mentre nel 2014 in 13 nazioni.

Tra i 38 Paesi nei quali viene trasmessa la Telenet Uci Cyclocross World Cup 2016/2017 ci sono anche nazioni nuove, come Russia e Qatar. In Italia, la Rai trasmetterà le immagini prodotte dall’Unione Ciclistica Internazionale con una diretta di due ore, che comprenderà le due gare Elite maschile e femminile.romano scotti