Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Venerdì 2 luglio, nella splendida cornice dello Stadio del Nuoto, concessa per l'appuntamento dalla Federazione italiana nuoto, si è svolto il primo Consiglio Regionale del nuovo quadriennio, esteso a tutto il mondo dello sport regionale. Nutrita la partecipazione dei presidenti federali, degli EPS e delle AB, impreziosita dalla presenza del Delegato allo sport della Regione Lazio, Roberto Tavani, dai membri di Giunta e dai Delegati provinciali, a testimonianza dell'importanza di questo appuntamento.

Consiglio regionale durante il quale il Presidente del CONI Lazio, Riccardo Viola, ha esposto i tanti temi che connoteranno il corso del mandato. Dopo aver esposto i problemi relativi al funzionamento degli uffici, dovuti alla mancanza del personale passato a Sport e Salute da ormai quasi due anni, il Presidente ha aperto i lavori invitando tutti a guardare al futuro con ottimismo. Per questo, sono stati elaborati una serie di documenti, alcuni già approvati in occasione dell'ultima riunione di Giunta, altri in bozza, rivolti alle istituzioni di riferimento territoriali.

Nello specifico sono state presentate:

a) Linee guida per la redazione dei regolamenti per la concessione e la gestione degli impianti sportivi comunali (approvato dalla Giunta)

 

b) Prospettive di sviluppo e linee guida per un regolamento dei centri sportivi municipali di Roma Capitale (bozza)

 

c) Protocollo di intesa tra Roma Capitale, Ufficio scolastico regionale per il Lazio e CONI Lazio (bozza)

 

d) Piano d’impiantistica sportiva per Roma Capitale (inizio di un percorso condiviso)

 

e) Relazione del tavolo di lavoro acque “interne ed esterne” (approvato dalla Giunta, sottoposto all'attenzione degli Eps che vedrà successivamente una versione personalizzata per Roma Capitale)

 

f) Proposta di prospettiva dal titolo “Più sport per migliorare la salute degli italiani” (bozza di quadro d'insieme).

 

 

A seguire, il Presidente Viola ha relazionato il Consiglio sui progetti CONI Nazionale e sui progetti terzi.

Progetti CONI Nazionale:

 

a) CENTRI CONI. Sono stati forniti i dati del 2021, che hanno visto nel Lazio la partecipazione di 43 Asd e coinvolto oltre 4.000 giovani partecipanti, con un'esposizione economica del CR Lazio pari a 33.000 Euro, assegnati quale contributo alle Asd.

 

b) EDUCAMP. Sono suddivisi in tre formule:

  1. Educamp organizzati direttamente dal CONI Lazio al Centro Remiero della Marina Militare di Sabaudia e allo SMAM dell'Aeronautica Militare di Viterbo,
  2. Educamp Smart con contributo diretto, erogato alle Asd selezionate tramite avviso pubblico.
  3. Collaborazione con i Licei sportivi di Amatrice e Civitavecchia aderenti al progetto del MIUR “Licei sport – est – IVInnovativi”

 

 

Passando ai progetti terzi, per l'anno 2021 il CONI Lazio ha sottoscritto tre differenti protocolli d'intesa con altrettanti soggetti istituzionali e/o privati, tesi alla promozione dello sport su tutto il territorio.

 

  1. CONI E REGIONE, COMPAGNI DI SPORT. Per il quinto anno consecutivo, la Regione Lazio ha accordato un contributo attraverso il protocollo d'intesa “CONI e Regione, Compagni di Sport”. Il nuovo protocollo, a differenza dei precedenti, è stato sottoscritto direttamente con il Comitato Regionale.
  2. PROTOCOLLO D'INTESA CON INPS REGIONALE. E' stato sottoscritto per la prima volta un protocollo d'intesa biennale con la direzione dell'INPS Regionale, per la promozione dello sport nelle sedi da loro gestite di Anagni (Fr) e Monteporzio (Rm).
  3. PROTOCOLO D'INTESA CON ENEL CIVITAVECCHIA. E' stato sottoscritto per la prima volta un protocollo d'intesa annuale con la direzione ENEL di Civitavecchia per la promozione dello sport sul territorio della città portuale.

 

Ultimo tema affrontato durante il Consiglio regionale, è stato quello del nuovo corso della Scuola Regionale dello Sport. Il Presidente, ha relazionato sui corsi già effettuati rivolti alla formazione degli operatori per i Centri CONI e gli Educamp, ed ha annunciato i primi corsi rivolti a dirigenti sportivi in programma a settembre e ottobre.

 

Guarda la fotogallery del Consiglio Regionale

 

 

20210702 Consiglio CONILazio 000119

Credits foto: Piccioli