Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Lo scorso week end, “CONI e Regione, Compagni di sport” ha fatto tappa a Trevignano Romano, allestendo il Villaggio dello Sport all'interno di NaturArte, la manifestazione di sport, benessere, arte, cultura e gastronomia promossa dall'amministrazione comunale.

Per due giorni, al Parco giochi comunale di via degli Asinelli, i tecnici delle Federazioni sportive sono stati a disposizione dei cittadini di ogni età per fargli praticare gratuitamente pentathlon moderno, vela, tiro con l'arco, scherma, tennis e bocce, e centinaia di giovani e meno giovani hanno partecipato con grande entusiasmo. Durante la manifestazione c'è stata anche l'opportunità per i cittadini di vaccinarsi senza prenotazione, grazie alla campagna “Vaccinati e scendiamo in campo”, realizzata dal CONI Lazio in collaborazione con l'Assessorato alla Sanità della Regione Lazio, la ASL Roma 4 e la FMSI CR Lazio.

“E' stato un week end importante a Trevignano perché questa collaborazione con il CONI Lazio e le Asl, proiettata fortemente verso la divulgazione dell'importanza della vaccinazione, ha funzionato bene – ha detto l'Assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D'Amato -. Noi oggi stiamo combattendo la pandemia, ma è importante che pensiamo anche al benessere fisico dei cittadini per il futuro, quindi la pratica sportiva quanto la diffusione delle informazioni sulla prevenzione è fondamentale per consentire ai cittadini di vivere una vita migliore”.

“Ringrazio le istituzioni presenti, e mi fa molto piacere essere qui perché con Trevignano abbiamo iniziato un percorso di sport ormai da tanti anni – ha detto il Presidente del CONI Lazio Riccardo Viola-. Oggi lo sono ancora di più, perché nell'ambito del protocollo Coni e Regione compagni di sport, grazie all'assessore D'Amato e in collaborazione con la FMSI del Lazio e la Asl Roma 4, abbiamo proseguito con questa campagna di sostegno alla vaccinazione e credo sia bello che il mondo dello sport aiuti la collettività per andare verso la normalità”.

“Ringrazio le istituzioni presenti per questa opportunità – ha detto il Direttore Generale dell'Asl Roma 4 Cristina Matranga -, di cui abbiamo approfittato piacevolmente perché i punti di contatto tra sport e salute sono molti. In questi due giorni abbiamo allestito un punto vaccinale e un punto screening, per avvicinare la popolazione attraverso un evento bello come questo verso la prevenzione. C'è stata una buona adesione e di questo siamo molto felici”.

 

20210912 CONILazio Trevignano 000655