Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Si è svolto oggi, nella Sala Tevere della Regione Lazio, il workshop “Vaccinati e scendiamo in campo”, organizzato dal CONI – CR Lazio (Scuola dello Sport Regionale) nell’ambito del Protocollo d’intesa “CONI e Regione, Compagni di Sport” e in collaborazione con la Federazione Medico Sportiva Italiana – C.R. Lazio.

“Una bellissima iniziativa capace di coniugare il mondo dello sport con quello della sanità impegnato nella più vasta campagna di vaccinazione. Voglio ringraziare il CONI Lazio e la Federazione italiana medici sportivi per la collaborazione che ci ha permesso durante la campagna di somministrare oltre mille dosi di vaccino. Iniziative come questa sono fondamentali per avvicinare le persone il più possibile ai corretti stili di vita ed alla vaccinazione”. Lo ha dichiarato l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato che ha partecipato al workshop.

“Devo ringraziare l'Assessore D'Amato per aver riposto in noi la fiducia nel promuovere questa campagna vaccinale che sta avendo un successo inatteso, con centinaia di persone che finora hanno partecipato alle tappe dei nostri eventi di promozione sportiva e hanno deciso di vaccinarsi nell'occasione. Lo sport deve ripartire in tutta sicurezza e questa sinergia ci consente di accelerare il ritorno alla normalità per tutti i cittadini che praticano sport - ha detto il Presidente del CONI Lazio Riccardo Viola”.

  

Dopo i saluti iniziali, il workshop è proseguito con una tavola rotonda moderata da Carlo Tranquilli, Direttore Scientifico della Scuola dello Sport Reginale e Presidente FMSI CR Lazio, che ha coinvolto il pubblico composto da dirigenti delle Federazioni Sportive, Discipline Associale, Enti di Promozione e Associazioni Benemerite.

Alla tavola rotonda sono ntervenuti Antonio Gianfelici - Presidente AMS ROMA FMSI, Emanuele Guerra - Medico dello sport ASL Roma1, Stefano Persichelli - Presidente FIP CR Lazio, Angelo Tanese – Direttore Generale ASL Roma1, Francesco Vaia – Direttore INMI Lazzaro Spallanzani e Alberto Villani – Direttore DEA e Pediatria Generale IRCCS Bambino Gesù.

 

convegno