Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Il Premio CONI Lazio cambia veste, diventando “Premio CONI e Regione”, un appuntamento speciale dedicato a tutti gli atleti olimpici e paralimpici del Lazio che hanno rappresentato la regione ai Giochi olimpici e paralimpici Tokyo 2020.

Edizione fortemente voluta dal Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti che, insieme al Presidente del CONI Lazio Riccardo Viola, ha aperto le porte ai paralimpici, tributandogli così il giusto riconoscimento per le straordinarie emozioni che hanno regalato la scorsa estate ai cittadini laziali.

Il 14 dicembre prossimo, dunque, nella sede della Regione Lazio, Zingaretti, Viola e il Presidente del CIP Lazio Marco Iannuzzi, consegneranno i dovuti riconoscimenti nel corso di una cerimonia che inizierà alle ore 16.30, ai meravigliosi 41 olimpici e 7 paralimpici che hanno gareggiato in Giappone.

Al di là dei successi ottenuti, il premio, che si inserisce nel protocollo d'intesa "CONI & Regione, compagni di sport”, rappresenta il dovuto tributo ad atlete e atleti, senza distinzioni tra olimpici e paralimpici, che hanno portato in alto il nome della Regione Lazio a Tokyo.

Un premio speciale che sottolinea, se ce ne fosse ancora bisogno, la comunanza di valori che lo sport riesce ad infondere tra i giovani e in generale nella società, il futuro della nostra società.  

 premio