Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Si è tenuta ieri presso l’impianto sportivo Fulvio Bernardini di via dell’Acqua Marcia, 51, “#abilitutti, tutti diversi, tutti abili” una giornata all’insegna dello sport e dell’integrazione. Erano presenti all'evento l' Assessore ai Lavori pubblici e alle Periferie di Roma Capitale, Paolo Masini, il delegato dell'assessorato per le Politiche dello sport e della qualità della vita di Roma Capitale, Andrea Casu, il presidente del IV municipio di Roma Capitale, Emiliano Sciascia, l'onorevole Laura Coccia, il consigliere di Roma Capitale, Erica Battaglia ed il Presidente del Coni Regionale del Lazio Riccardo Viola. L’iniziativa promossa con il patrocinio di Roma Capitale e del Coni Lazio dall’Unione Sportiva Acli di Roma, dall’Università degli Studi di Roma Tre e dall’Unione Italiana Sport per Tutti di Roma (UISP) ha visto 100 ragazzi dell’università prendere parte a diverse attività sportive insieme ai coetanei portatori di handicap. Pallavolo, ballo, teatro, calcetto, pattinaggio, nuoto, arrampicata, calcio balilla, shuttlecock e tennis tavolo. Queste sono state le attività proposte ai ragazzi e alle loro famiglie mentre in delle aree dedicate sono stati adibiti dei punti informazione dedicati alla sensibilizzazione sul tema dei ritardi mentali e dell’autismo.